Editrice Il Castoro, una realtà tutta da scoprire

Editrice Il Castoro è una “piccola realtà” editoriale che nel panorama fumettistico italiano si sta ritagliando uno spazio sempre più importante. Oggi vogliamo consigliarvi quelli che, secondo noi, sono tra i loro titoli/collane più interessanti. Inutile dirvi che questa è solo una piccola scelta di letture che potete trovare nel catalogo di Editrice Il Castoro.

Dc Young

Da febbraio 2020 la casa editrice milanese ha iniziato a pubblicare tutte le storie che la DC Comics ha pensato per i lettori più giovani. In questa collana si possono trovare storie con protagonisti gli eroi in versione adolescente o personaggi che già di loro sono giovani. Sono tutti racconti carichi dei classici problemi adolescenziali ma che, spesso, hanno anche una notevole profondità. Tra le più interessanti troviamo sicuramente Harley Quinn. Gotham arrivo! di Mariko Tamaki e la trilogia creata da Kami Garcia e Gabriel Piccolo che si concentrano sui personaggi di Raven e Beast Boy. Come detto in precedenza non dovete pensare di trovarvi tra le mani storie crude, violente e mature perché il target di riferimento è quello dei giovani adulti ma, allo stesso tempo, non sono storie da sottovalutare perché hanno diversi spunti interessanti come l’accettazione dei poteri, l’essere diversi, le responsabilità e le paure.

Fai rumore

L’antologie di storie scritte dal Collettivo Moleste è in assoluto la produzione più interessante e matura che possiate trovare all’interno del catalogo dell’editore. Il collettivo si occupa di condividere esperienze di abuso o di discriminazione, di natura sessista, nel mondo del fumetto. In questo volume vengono riprese, tramite 9 storie, tutte quelle situazioni che spesso vengono minimizzate e banalizzate. Tutte situazione che, a conti fatti, sono atroci e spietate per chi le subisce.

Speak

Altra opera di profondità incredibile è sicuramente Speak di Emily Carroll, tratta dal romanzo di Laurie Halse Anderson, in cui affronta il più delicato degli argomenti: la violenza sessuale. Melinda Sordino, una ragazza di soli 13 anni, è la protagonista di questa triste vicenda. È una persona solitaria, triste e raramente si apre con gli altri. Melinda sarà vittima di uno violento stupro che dapprima la porterà a chiudersi ancora più in sé stessa ma, lentamente, la porterà ad aprire gli occhi e a denunciare il fatto. Una storia cruda e spietata dove il vedo e non vedo è stato lo strumento sfruttato dall’autrice.

Primo Amore

La storia scritta da Kevin Panetta e illustrata da Savanna Ganucheau è un vero e proprio romanzo di formazione che affronta temi attuali che faranno riflettere adolescenti e adulti. Il tema della rottura con la propria famiglia tipico dell’adolescenza è alla base di questa storia che vedrà per protagonista Ari Kyrkos. Il ragazzo ha da poco finito la scuola ed è pronto ad inseguire il suo piccolo grande sogno: la musica. Questo suo percorso è però “ostacolato” dai suoi genitori che vorrebbero lavorasse nel forno di famiglia che purtroppo non sta vivendo un buon periodo. Il rischio che l’impresa di famiglia fallisca è dietro l’angolo. Ari è troppo piccolo per capirlo e vedrà nelle richieste dei genitori solo un grosso ostacolo. L’incontro con Hector cambierà radicalmente la sua vita. Primo Amore è un percorso di accettazione e conoscenza di sé stessi, una storia toccante e unica nel suo genere.

Andrea - World Wide Nerd
Andrea - World Wide Nerd
Articoli: 25