Mercoledì – Recensione NO SPOILER

La Serie del momento, letteralmente esplosa anche sui social, è Mercoledì, nata dalla mente di Tim Burton, incentrata sull’omonimo personaggio della Famiglia Addams approdata su Netflix.

Mentre frequenta la Nevermore Academy, Mercoledì Addams cerca di padroneggiare le sue emergenti capacità psichiche, oltre a sventare una serie di omicidi e risolvere il mistero che ha coinvolto i suoi genitori 25 anni prima. Cominceranno così varie incombenti peripezie per la giovane ragazza, che metteranno a dura prova la sua permanenza nella scuola…

Lo show di Netflix è senza alcuna ombra di dubbio, un’altra delle migliori Serie TV di questo 2022.

Wednesday, titolo originale, è di una magnificenza incredibile senza precedenti del genere. La talentuosa ed esordiente Jenna Ortega, che potrebbe realmente essere una della attrici più promettenti per portare avanti il cinema, interpreta la nuova tenebrosa Mercoledì Addams. Il merito non è solo di Tim Burton, ma anche suo dato che ha contribuito in grande per rendere questa serie memorabile nel tempo, dando la sua migliore interpretazione finora.

Per quanto riguarda la regia, Tim Burton ha lavorato nuovamente a un prodotto che, in parole povere, è il suo pane quotidiano, ovvero il cinema che siamo abituati a vedere (Nightmare Before Christmas, Dark Shadows o Big Fish sono un esempio) con il suo tipico stile psichedelico, tenebroso ed oscuro. Questa volta, è andato oltre le sue capacità con uno show che è riconducibile solo a lui e con il quale d’ora in poi, visto anche il successo, sarà facilmente etichettato.

Il genio del cinema, è riuscito a costruire, completamente da 0, un bellissimo personaggio, ben fatto in ogni sua sfaccettatura, da descrivere come spettacolare. Presenta una bellissima caratterizzazione formata da astuzia, furbizia, toni tenebrosi ma anche con un fine del tutto emotivo che ha proprio saputo sorprendere. Per capire la maestria di Burton, basta pensare che persino “Mano” a cui non si darebbe un un euro, è caratterizzato perfettamente fino in fondo con tanta integrazione nella trama.

Rimane da tenere in conto che “Mercoledì”, non è affatto una serie gialla in stile Agatha Christie come si potrebbe pensare, ma è assolutamente una serie in pieno stile Tim Burton in cui c’è un grande mistero da risolvere (non è come Scooby Doo!!). Questo elemento non è l’unico caratteristico della serie, perché infatti, di argomenti ne affronta abbastanza.

Il Colore e la Fotografia di Mercoledì

Il coinvolgimento della serie televisiva fa sì che, un occhio comune o poco esperto di cinema, non noti l’imponente gestione dei colori nei vari episodi, che risultano essere davvero spettacolari in ogni loro forma. Tutto si sviluppa su toni scuri, neri e nascosti che spesso e volentieri si intrecciano con classici colori accesi e sfumati. Questo accade in una percezione visiva a un livello cinematografico veramente alto.

Parlando invece della fotografia, anche qui, regna lo stile tipico di Tim Burton. Inquadrature sempre ottimali e svolte nel migliore di modi per far risaltare alla perfezione in primis i protagonisti, ma anche i colori stessi e gli ambienti circostanti che rappresentano a sua volta un’altro punto chiave della Serie. In alcune sequenze c’è la consistente incredulità di ciò che si sta guardando, convincendosi all’idea che si tratti di un film e non di uno show televisivo a episodi. E per chi se lo stesse chiedendo, sì, talvolta ha delle vere somiglianze con la saga di Harry Potter!

La Colonna Sonora, anche lei, fa la sua parte e si addice benissimo al tipo di storia e al tipo di personaggi.

The End?

In conclusione, parlando del finale di stagione, si può notare che ha il classico lieto fine ordinario, ma quest’ultimo, come del resto tutti i precedenti episodi, va ben oltre perché è propriamente ampliato e se ne fa tesoro in modo straordinario.

Le porte per la Seconda Stagione sono praticamente spalancate…

Voto Finale: 9

Spazio all’Autore

Quello che penso di questa serie, l’ho espresso tutto in questo articolo, ma posso dire che questa serie, al contrario di quello che mi aspettavo, mi ha completamente sbalordito e fatto sognare tanto da spedirla almeno nella mia Top 5 Serie Tv preferite. Tim Burton ti adoro!! Probabilmente ora, la parola ‘Mercoledì’ non la vedrò mai più come prima…

Stefano - Ste Captain Nerd
Stefano - Ste Captain Nerd
Articoli: 15