Tra un capitolo di Berserk e l’altro, Kentaro Miura si è cimentato in altri lavori che in qualche modo lo staccassero un pò dai ritmi stressanti ai quali la sua opera magna l’aveva ormai abituato. Duranki è l’ultimo grande esempio. L’ultimo saluto del sensei “Né uomo, né dio; né maschio, né femmina. Ušumgal è solo, […]