Top & Flop – Serie Tv Giugno

Eccoci giunti all’articolo di recap sulle uscite seriali del mese di Giugno, in cui cerchiamo di tirare le somme sulle serie viste nello scorso mese. Questo articolo fa da companion all’articolo mensile sui nostri consigli (QUI l’articolo del mese di Luglio), cercando di capire anche se i consigli si sono rivelati oculati. Da segnalare che non sempre ogni serie consigliata nel mese comparirà qui e altrettanto potrebbero essercene di nuove, un po’ perché è difficile vedere tutto ed un po’ perché i palinsesti mutano anche di settimana in settimana. Inoltre, per i prodotti ancora in corso, verranno giudicati gli episodi finora trasmessi/rilasciati, una serie, quindi, potrebbe passare, nel corso dei mesi, da una categoria all’altra!


Le serie TOP di Giugno

Vista la grande mole di informazioni ormai reperibili in rete, fra trailer, trame e recensioni in anteprima, sempre più difficilmente ci si imbatte in pessime serie, magari perché, se non di proprio interesse, le si scarta a priori. Molto probabilmente, quindi, nel corso dei mesi, la maggior parte finiranno in questa categoria, ma l’interessante a nostro avviso è la motivazione che ci spinge ad inserirle nella Top o nella Flop.

House of the dragon 2 – Sky/Now

Rilasciati fino a questo momento 2 episodi su 8. Secondo capitolo del drama fantasy, prequel di Game of thrones. Prosegue la storia di Casa Targaryen, con un buon inizio di seconda stagione, tra tradimenti e morti, in pieno stile R.R. Martin!

The Boys 4 – Prime Video

Rilasciati fino a questo momento 5 episodi su 8. Dopo la conferma che la prossima stagione sarà l’ultima, ci si avvia verso un finale che si prospetta ricco di emozioni, con le solite scene scabrose e sanguinolenti a cui ormai gli autori ci hanno abituato!

Sweet tooth 3 – Netflix

Stagione completa. Un’ottima ultima stagione per questo piccolo gioiellino, basato sull’omonimo fumetto DC di Jeff Lemire. Una trama semplice, ma efficace, che spinge sul concetto di diversità e accettazione del prossimo, tanti traumi, ma alla fine, anche tantissimi buoni sentimenti!

The Acolyte: La seguace – Disney+

Rilasciati fino a questo momento 5 episodi su 8. Serie promossa in questa sua prima parte, con ottimi personaggi, nonostante i dialoghi poco convincenti ed una durata sin troppo breve degli episodi, che non dà respiro ad una trama abbastanza semplice. I vari misteri piano piano stanno venendo alla luce, c’è molta curiosità per il prosieguo, sperando che il finale sia quantomeno all’altezza di quello visto sinora.

Dark Matter – Apple tv+

Stagione completa. Acclamato come uno dei migliori romanzi di fantascienza del decennio, “Dark Matter” è una storia sulla strada non presa. La serie segue Jason Dessen (interpretato da Joel Edgerton), un fisico, professore e padre di famiglia che una notte, mentre torna a casa per le vie di Chicago, si ritrova intrappolato in una versione alternativa della sua vita. Lo stupore si trasforma rapidamente in un incubo quando cerca di tornare alla sua realtà in mezzo al panorama sconcertante delle vite che avrebbe potuto vivere. In questo labirinto di realtà, si imbarca in un viaggio tormentoso per tornare dalla sua vera famiglia e salvarla dalnemico più terrificante e imbattibile che si possa immaginare: lui stesso. Serie assolutamente promossa e che merita una visione per gli amanti della fantascienza e del multiverso in generale!

Evil 4 – Paramount+

Rilasciati fino a questo momento 6 episodi su 14. Serie a tinte horror/thriller, già consigliata in precedenti articoli, giunge alla quarta ed ultima stagione. Incentrata sull’eterna battaglia tra scienza e religione, dove una psicologa di una clinica femminile si unisce a un sacerdote e un appaltatore per studiare presunti miracoli, possedimenti demoniaci e altri strani eventi per trovare una spiegazione scientifica o confermarne la soprannaturalità. Come protagonisti abbiamo: Katja Herbers, vista più recentemente in Westworld e Mike Colter, il Luke Cage delle serie Marvel prodotte da Netflix. Continua nel suo viaggio di esplorazione di questo strano Mondo, con episodi a trama verticale, ma con un buon sviluppo orizzontale, che lascia sempre curiosità su come proseguirà (e finirà) la storia!


Le serie FLOP di Giugno

Le serie inserite in questa categoria, come accennato in precedenza, non sempre sono completamente da buttare, ma magari hanno difetti più rilevanti rispetto ad altre e soprattutto ribadiamo che quelle ancora in corso sono passibili di modifica sia in meglio, che in peggio.

Doctor Who 14 – Disney+

Stagione completa. Il nuovo Dottore e Ruby Sunday, la sua nuova compagna, non convincono, si è spinto sin troppo sull’acceleratore con le esagerazioni, scadendo a volte, addirittura nel cringe. Il tutto non è aiutato da una CGI decisamente scarsa, in passato il basso budget non è mai stato un problema, perché quanto presentato a schermo tendeva a mascherare i possibili problemi, cosa che sembra essere stata completamente dimenticata. Aggiungiamoci una puntata quasi completamente senza Dottore ed ecco che sembra esserci poco da festeggiare per questa nuova incarnazione, dopo degli speciali che avevano, invece, ben impressionato.